Cura Italia: Fiarc scrive a Catalfo, “estendere indennizzo anche ad agenti e rappresentanti”

Gli indennizzi devono essere estesi anche ad agenti e rappresentanti di Commercio. A chiederlo sono il Presidente Nazionale di Fiarc Antonino Marcianò il Coordinatore Nazionale dell’associazione Fabio D’Onofrio in una lettera indirizzata alla titolare del Ministero del Lavoro Nunzia Catalfo.

“L’interpretazione dell’art. 28 DL 18/2020 non permette, ahimè, di ricomprendere gli agenti e rappresentanti di commercio nel novero dei soggetti potenzialmente beneficiari della misura di sostegno al reddito ivi indicata. E’ noto, infatti, che gli agenti e rappresentanti di commercio sono iscritti contestualmente sia alla gestione AGO (artigiani e commercianti) che a ENASARCO. La norma, se interpretata restrittivamente, potrebbe impedire agli agenti e ai rappresentanti di commercio di accedere a tale prestazione di sostegno al reddito”.

“Chiediamo, anche in ragione delle legittime aspettative della nostra categoria, ai Suoi uffici di poter predisporre una nota di chiarimento al riguardo, con lo scopo di estendere l’applicazione del regime di cui all’art. 28 menzionato agli agenti e ai rappresentanti di commercio”.

 

Powered by WPeMatico

Pin It