Eletta la nuova Giunta, nel segno di rinnovamento ed esperienza Nella Vicepresidenza anche il sardo Meloni

1939437_10203228587746385_433183308_n

Èpartito il nuovo corso per la Fipac-Confesercenti. Lo scorso 11 dicembre, a Roma, la Federazione italiana pensionati attività commerciali, in occasione dell’incontro che ha visto la partecipazione dei membri della Presidenza, sono stati eletti all’unanimità i nuovi membri di Giunta
della categoria, tra i quali Pinuccio Meloni, presidentedel CresFidi, il Consorzio fidi della Confesercenti Sardegna. “Continuiamo con il processo di rinnovamento – ha annunciato il presidente
Massimo Vivoli già avviato con l’elezione dei presidenti regionali a seguito delle assemblee elettive. Anche se, con i nuovi membri, siamo riusciti ad abbassare l’età media, nonintendiamo gettare via il patrimonio di esperienza maturato sinora, che vogliamo impegnare in modo diverso nella Federazione. La nuova Giunta – ha continuato Vivoli – non deve rappresentare un corpo separato, bensì un gruppo profondamente inserito
nella storia della Confesercenti. Riteniamo questo criterio importante perché in grado di aumentare sinergia e piena collaborazione tra Fipac e Confesercenti”.
I componenti la Giunta, secondo quanto illustratodallo stesso presidente Vivoli, “avranno incarichi di responsabilità in diversi gruppi di lavoro e iniziative che
stiamo mettendo in campo. Infatti, non concepiamo la loro partecipazione come incarico onorifico, piuttosto come un concreto strumento di lavoro”.
La giunta nazionale, oltre alla riconferma del presidente (durante l’Assemblea che si è svolta lo scorso 19 novembre), ha visto gli ingressi di Lino Busà
(eletto coordinatore nazionale),
Ermes Anigoni (nominato vicepresidente)
Vilder Canalini (vicepresidente vicario),
Lino Ferrin, Pinuccio Meloni, Fosco Tornani (fanno parte della Vicepresidenza),
Gilberto Bonin segni, Roberto, Ferrarini, Luigi Lupi, Celeste Selinunte e Fernando Trotta
.
Nel corso dell’incontro di dicembre, inoltre, sono state istituite tre Consulte: luoghi di approfondimento,
studio e proposte che, a partire dal coinvolgimento di tutti i componenti della Presidenza, possano stimolare il territorio e coadiuvare la Giunta nazionale nella
realizzazione del programma.
La prima Consulta è quella delle “Politiche di genere”
guidata da Paola Pisi, la seconda “
Salute e sicurezza sociale ” coordinata da Piero Melandri, la terza “
Cultura e tempo libero, affidata alla guida di Mauro Felici.

Pin It