Ue, ok aiuti italiani ad aziende per dispositivi protezione

Lo schema da 403 mln euro rimborsa i costi della prevenzione

 

La Commissione Ue ha approvato lo schema italiano da 403 milioni di euro per rimborsare i costi sostenuti dalle imprese per introdurre misure di protezione e prevenzione dei contagi nei luoghi di lavoro.

Lo schema è aperto a tutte le aziende, di qualunque grandezza e settore, tranne quelle nel settore finanziario, e prevede un rimborso del 100% dei costi sostenuti per acquistare dispositivi di protezione individuale.

Il massimo rimborso è 15.000 euro per aziende fino a 9 lavoratori, 50.000 per quelle che hanno minimo 10 e massimo 50 dipendenti, e 100.000 per quelle sopra i 50.

Lo schema è attivo fino al 31 dicembre 2020.

Powered by WPeMatico

I commenti sono chiusi.