CORONAVIRUS: DALLA REGIONE 800,00 PER DUE MESI A SOSTEGNO DELLE FAMIGLIE

Ieri 8 aprile 2020 il Consiglio regionale della Sardegna ha approvato una Legge recante le misure urgenti a sostegno delle famiglie per fronteggiare l’emergenza sociale  derivante dalla pandemia (Covid-2019).

La norma PREVEDE che per l’anno 2020 ai nuclei familiari residenti con domicilio in Sardegna i cui componenti siano lavoratori dipendenti o autonomi che hanno subito una sospensione o riduzione di attività lavorativa per eventi riconducibili all’emergenza sanitaria da Covid-19, è riconosciuta per due mesi un’indennità sino a euro 800,00. 

REQUISITI NUCLEO FAMILIARE. L’indennità è riconosciuta a:

– lavoratori dipendenti o autonomi

– titolari di partita iva

– collaboratori coordinati e continuativi

– soci di società iscritti alla gestione AGO

– collaboratori di imprese familiari

– componenti senza reddito da lavoro o da attività di impresa

NB. non beneficeranno della misura i nuclei familiari composti fino a tre membri nei quali almeno un componente percepisca una pensione o un reddito da attività lavorativa non sospesa per eventi riconducibili all’emergenza, il cui importo sia uguale o superiore agli 800,00.

Le indennità di cui trattasi sono cumulabili con altre forme di sostegno al reddito fino a concorrenza di euro 800,00 al mese per famiglie fino a tre componenti. Per ogni componente ulteriore sono concessi ulteriori euro 100,00.

Le indennità saranno erogate dal comune di residenza al quale dovranno essere presentate le domande corredate da autocertificazione.

I criteri e le modalità di erogazione della prestazione verranno definite dalla Giunta regionale entro 5 giorni dall’entrata in vigore della Legge.

Per informazioni 078432188-30188 3461866832

Pin It