Orari apertura esercizi commerciali, la proposta del governo

In Commissione Attività produttive alla Camera la proposta di testo unificato del relatore

Il Relatore Andrea Dara (Lega) ha depositato in Commissione Attività produttive la proposta di Testo unificato in materia di disciplina degli orari di apertura degli esercizi commerciali.

Ecco cosa prevede la proposta di legge.

Le Regioni avranno la possibilità di definire un piano triennale di aperture d’intesa con enti locali e organizzazioni di categoria e dei lavoratori. Su un totale di 52 domeniche si prevede che gli esercizi commerciali possano decidere di tenere aperto per un massimo di 26 giorni, in base alle esigenze e ai picchi di afflusso, come il periodo dei saldi o periodi di maggior turismo. Delle 12 festività, religiose e laiche (Capodanno, Epifania, Pasqua, Lunedì dell’Angelo, Anniversario della Liberazione, Festa del lavoro, Festa della Repubblica, Ferragosto, Tutti i Santi, Immacolata Concezione, Natale e Santo Stefano), sono 4 i giorni in cui si potrà tenere aperto.

Inoltre sono previste alcune deroghe alla norma. Ad esempio i negozi dei centri storici potranno restare aperti tutte le domeniche, eccetto le 12 festività nazionali, così come i negozi di vicinato, anche se fuori dal centro storico. Si tratta di negozi entro i 150 mq nei Comuni fino a 10mila abitanti ed entro i 250mq nei Comuni oltre i 10mila abitanti.

Per leggere il Testo unificato presentato in Commissione, clicca qui.

……Leggi tutto      

Pin It