Federfranchising, positiva partecipazione alla 33^ edizione del Salone Franchising Milano

La Federazione, anche in questa edizione, è stata presente come partner istituzionale della manifestazione

La partecipazione di Federfranchising-Confesercenti alla 33esima edizione del Salone Franchising Milano è stata molto positiva. La Federazione, anche in questa edizione, è stata presente come partner istituzionale della manifestazione. Manifestazione che ha ricevuto 17.300 visitatori con un incremento del 15% rispetto all’edizione dello scorso anno, oltre 200 i marchi commerciali rappresentati negli stand, una superficie espositiva aumentata del 18% rispetto al 2017.

Federfranchising ha partecipato con il consueto stand istituzionale e ha presidiato i Desk Accesso al Credito e Business Idea presso l’Area Franchising 4-You dedicata alle consulenze gratuite, gestita dal Salone insieme alla Federazione, dove si sono registrate più di 220 presenze. In particolare i Desk sono stati presidiati da esperti di Cosvig, Commerfin e Italia Comfidi le strutture per l’accesso al credito di Confesercenti e delle sedi territoriali di Confesercenti – Sonia Di Naccio, Rosanna Spinelli, Massimiliano Danese, Vincenzo Lo Monte, Manuela Pizzirani, Claudio Cremonesi, Sara Cavaliere, Filippo Caselli, Chiara Bosco, Noemi Chillemi, Nicolina Pela, Francesco Saraò, Giuseppe Tateo, Giuliana Rottini, Michela Guasti, Loredana Sidoti, Domenico Perroni, Marco Gasperini, Mirco Costa – , insieme agli esperti di franchising, soci consulenti di Federfranchising come Antonio Annunziata, Donatella Paciello, Davide Pierno, Ernesto di Majo, Nicola Dambelli, Nicola Passerini e Pasquale Olandese.

Anche presso lo stand istituzionale, sono stati registrate numerosissime richieste di consulenze insieme ad incontri con aziende e partner dove si ci è confrontato sul settore e sull’attività della Federazione. Di grande supporto la presenza nello stand dei colleghi di Cosvig, Commerfin ed Italia Comfidi, di Confesercenti Abruzzo, Lombardia, Sicilia, Bologna, Lecce, Milano e Modena, insieme alle Aziende Rokler&Management, Bi-Plan, Covim, I-Charger, ed Euroconsult.

La Federazione ha dato poi un notevole contributo al palinsesto dell’Area Franchising Talk dove si è tenuta l’attività convegnistica del Salone. Federfranchising ha proposto in questa edizione ben tre workshop (Tutto quello che vorresti sapere sul franchising ma non osi chiedere, Future Retail: l’avvento dei robots e dell’intelligenza artificiale, Franchising Hacking: dal brand al franchising di successo) che hanno riscontrato un pubblico molto numeroso ed attento.

Il primo workshop proposto, “Tutto quello che vorresti sapere sul franchising ma non osi chiedere”, è ormai un “classico” nell’attività convegnistica di Fedefranchising, che ha offerto alla platea molto numerosa l’opportunità di conoscere le informazioni basilare per comprendere la formula del franchising. I relatori, Luisa Barrameda, Antonio Annunziata, Nicola Dambelli e Nicola Passerini insieme alla conduttrice Elena Delfino hanno approfondito le risposte delle domande che pongono i potenziali operatori del settore.

Nel pomeriggio del 26 ottobre, si è tenuto invece il workshop “Future Retail: l’avvento dei robots e dell’intelligenza artificiale”, che ha riscontrato grande attenzione da parte del pubblico. L’obiettivo di questo evento – ha sottolineato Alessandro Ravecca, Presidente Federfranchising – è stato quello di fornire una panoramica aggiornata delle innovazioni del settore e di discutere i trend futuri con un’attenzione particolare a implicazioni e opportunità per il successo dei nuovi format retail.

I relatori, Nadia Olivero, Simona Portigliotti, Maria Rosanna Fossati, Danilo Caporale, Gianluca Meardi, moderati da Armando Garosci, hanno condiviso che i robots e l’intelligenza artificiale non sostituiranno l’uomo ma il retail del futuro ne trarrà vantaggi per i servizi ai clienti e migliorerà la “consumer experience” all’interno dei negozi.

Nell’ultimo workshop, di sabato 27 ottobre, “Franchising Hacking: dal brand al franchising di successo”, i relatori hanno illustrato alla platea quanto il brand, insieme al know-how, sia uno dei pilastri dell’affiliazione commerciale.

Davide Pierno, Donatella Paciello, Ernesto Di Majo, e Pasquale Olandese hanno messo le loro competenze a disposizione del pubblico spiegando che la comunicazione e valorizzazione del brand è la base del franchising di successo e che il brand è uno degli elementi che il franchisee ‘acquista’ quando entra in una rete in franchising, quindi il franchisor deve curare la comunicazione per tutto il percorso di vita della rete, se vuole fornire un buon servizio al franchisee.

……Leggi tutto      

Pin It