BONUS 18ENNI: BONUS 18ENNI

Dal 15 settembre, è attivo per gli esercenti il portale www.18app.it:  gli interessati che vorranno essere visibili agli oltre 500.000 neo maggiorenni dovranno iscriversi al portale e operare seguendo le indicazioni riportate in calce.

ISTRUZIONI E NOTIZIE UTILI
1) App 18: la app per i maggiorenni verrà resa disponibile i primi di ottobre, per dare il tempo agli esercenti di registrarsi.
2) Registrazione al portale 18app: è necessario essere in possesso delle credenziali Entratel o Fisconline, rilasciate dall’Agenzia delle Entrate per l’accesso ai propri servizi telematici. Spesso le singole aziende si appoggiano al commercialista o all’associazione di categoria per le pratiche fiscali, mentre in questo caso è necessario avere le credenziali personali. Se non si hanno si possono ottenere chiedendole attraverso il portale dell’Agenzia delle Entrate (di solito ci vogliono 10/15 gg) oppure andando presso gli uffici dell’Agenzia delle Entrate della propria città e si ottengono immediatamente. Vanno richieste le credenziali del legale rappresentante, attraverso le quali si ottengono quelle dell’azienda. E’ chiaro che è urgente ottenerle se si desidera registrarsi.
3) Ancora sulla registrazione al portale 18app: la registrazione nel portale è semplice e prevede che vengano inseriti i dati fiscali dell’azienda; va indicato se l’azienda è « fisica », on line o mista e l’elenco delle varie sedi di vendita, che compariranno nella App, in modo che i ragazzi sappiano dove possono andare per i loro acquisti.
4) Acquisto: il/la 18enne crea un voucher per la spesa da compiere. Il voucher si presenta come un codice a barre, un codice QR o un Pdf. Attraverso il portale 18app l’esercente inserisce il codice (o legge se codice a barre o CQR) che contiene i dati dell’acquisto e che verrà riportato nella fattura elettronica
5) Libri di varia, scolastica, usati: la legge parla di libri e poiché nella fattura elettronica non è necessario inserire i titoli, ma solo la dicitura libri, oltre ai dati del voucher, non c’è distinzione fra varia e scolastica.
6) Fatturazione: la fattura elettronica può essere emessa quando si preferisce: al raggiungimento di una certa somma, una volta al mese, ecc. In fattura verranno indicati una serie di dati, tra cui il tipo di prodotto (ad esempio « libro ») con il relativo codice del voucher. Ogni riga della fattura riporterà prodotto (nel nostro caso libri, senza specificarne il titolo) e codice del voucher.
7) Importi: l’importo del voucher deve corrispondere esattamente all’acquisto: non si possono dare resti in contante. Il solo caso in cui si può modificare il voucher è nella vendita on-line: se dopo emesso il voucher il libraio scopre che non tutti i volumi ordinati sono disponibili e quindi viene effettuata una fornitura parziale, è possibile, da parte dell’esercente, ridurre il voucher.
8) Pagamento: se la fattura elettronica è compilata correttamente, verrà pagata in tempi molto brevi. Comunque al massimo entro i 30 GG.
9) Cambi e resi: se dovesse succedere che un ragazzo scopre che ha acquistato un libro che aveva già e vuole cambiarlo, lo può fare. Il libraio si comporterà come si comporta abitualmente in questi casi, dando un altro libro o fornendo un buono acquisto. Non è possibile rendere soldi.
10) Verrà richiesto all’esercente di firmare un documento in cui si impegna a verificare che tutto si svolga in maniera corretta.
11) Promozione: a breve ci verrà inviato del materiale promozionale da utilizzare nei nostri canali di comunicazione e da stampare per affiggerlo nelle nostre librerie. A livello istituzionale è prevista una campagna pubblicitaria dove si vedono cinema, teatri e librerie fisiche. Si è insisitito sul fatto che la promozione sia volta a far acquistare ai 18enni in libreria e non solo sul web.
12) NB: una volta registrata l’azienda, lo scarico del voucher avviene attraverso una pagina del portale che non comporta l’utilizzo delle credenziali Fisconline, in modo che l’operazione possa essere fatta da chiunque in azienda (e non solo dai titolari)

Per qualsiasi chiarimento contattateci ai nn 078432188-30188:             mail: sil@confesercenti.it.

Per ulteriori  informazioni visitare il sito http://www.sindacatolibrai.it/ e nella nostra pagina Facebook

Pin It